Come funzionano le commissioni sui depositi di denaro in Etoro

Discussione

Quando si deposita del denaro su Etoro vengono applicate delle commissioni sulle conversioni di denaro, secondo quanto dichiarato in fondo alla seguente pagina internet ufficiale di Etoro.

Per capire meglio la questione si faccia riferimento alla conversione di valuta euro- dollaro. Supponiamo che io, italiano, voglia depositare dei soldi su Etoro.

Etoro è una piattaforma che utilizza dollari e io voglio caricare del denaro in euro. In base a quanto dichiarato da Etoro (all’indirizzo internet citato poco fa) le commissioni applicate per una conversione euro-dollaro sono calcolate considerando 250pip di dollaro.

La sigla pip sta per “Percentage In Point”. Diciamo che fondamentalmente 250pip sono uguali a una percentuale di 0.25%, ovvero a 0.025 dollari. Detto ancora più semplicemente per ogni dollaro che voglio depositare devo pagare in commissioni un valore pari allo 0.25% di quello che voglio depositare, ovvero devo pagare 0.025 dollari per ogni dollaro depositato.

La formula che mi fa capire quanto pago in commissioni rispetto al depositato è la seguente:

GD=ND+F

In cui:

  • GD sta per “Gross Deposit” ed è il deposito che si sta effettuando previa commissione;
  •  ND sta per “Net Deposit” e rappresenta il deposito che realmente finisce su Etoro come nuovo disponibile;
  •  F sta per “F” e rappresenta il totale delle commissioni da pagare per il deposito di denaro.
Figura 1. Se si vogliono depositare dei soldi in Etoro si deve effettuare questo ragionamento rappresentato in figura. Il deposito lordo in euro (GD in €) viene convertito in deposito lordo in dollari (GD in $). Per capire il deposito netto in dollari (ND in $) bisogna tenere in considerazione le commissioni da pagare a Etoro in dollari (F in $). Il netto in dollari diventa il disponibile del profilo.

Se nominiamo K_{fees} come  quella costante che di dice quanti dollari dobbiamo pagare in commissioni per ogni dollaro depositato, si può osservare che F=K_{fees}\cdot ND.

Sostituendo nella formula GD=ND+F risulta quindi vero che:

GD=ND + K_{fees} \cdot ND = (1 + K_{fees}) \cdot ND

Da cui si può osservare che:

ND = \frac{GD}{1 + K_{fees}}

Esempio

Supponiamo dunque che io voglia depositare 500€ con commissioni a 250pip.

Prima di tutto devo applicare la conversione euro-dollaro secondo la quotazione di Etoro. Oggi 04/04/2020 la quotazione è 1.0805 euro ogni dollaro. Quindi al lordo starei depositando:

GD = 500 EUR \cdot 1.0805 \frac {EUR}{USD} = 540.25USD

Siccome K_{fees} =0.025 (nel caso della conversione euro-dollaro), si può scrivere come segue:

ND = \frac{GD}{1 + K_{fees}}=\frac{540.25 USD}{1.025} \approx 527.07USD

Da ciò si può dedurre che, a fronte di un deposito lordo in euro di 500€, avrei un corrispondente deposito lordo in dollari di 540.25$. Il deposito netto in dollari è invece di circa 527.07$ e le commissioni pagate a Etoro in dollari sono di circa 13.18$. I deposito netto in euro è di circa 487.80€, mentre le commissioni in euro sarebbero di circa 12.20€.

Qui di seguito puoi scaricare il documento relativo a questo post:

Autore: Andrea

PhD student | Biomedical Engineer | Telemedicine | Telerehabilitation | Investor

1 commento su “Come funzionano le commissioni sui depositi di denaro in Etoro”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...