Categorie
Economia e Finanza

Come funziona la leva finanziaria?

Reading Time: 3 minutes

In questo post verrà esposto come funziona la leva finanziaria applicata a un portafoglio su Plus500. Le discussioni sotto riportate valgono per qualsiasi portafoglio con leva.

Cosa è la leva finanziaria?

Il cosidetto Contract For Difference, o semplicemente CFD, consente di poter operare in borsa con una frazione dei capitali che ci vorrebbero per la compravendita dei contratti sottostanti.

Supponiamo per esempio di avere 20$ e di voler acquistare un titolo Apple. Supponiamo inoltre che il titolo Apple sia quotato 100$. In questa situazione non abbiamo il potere di acquisto sufficiente per poterci permettere un titolo, perchè abbiamo solo 20$ e non i 100$ che servono.

Facendo un profilo Plus500 però notiamo che è possibile comprare un titolo Apple a 20$ e non a 100$, con applicazione di leva finanziaria 1:5. Ciò significa che possiamo mettere sul tavolo 20$ per avere un CFD, il quale fa riferimento a un altro contratto, che è l’azione ordinaria Apple, la quale vale in realtà 100$.

Ma come è possibile tutto ciò? Come è possibile che si possa comprare un titolo pagando soltanto il 20% di quello che si dovrebbe pagare? Chi detiene il titolo?

Il detentore del titolo che acquistate su Plus500 non siete voi ma è il broker stesso, il quale si prende l’onere di custodirlo e di fare in modo che voi abbiate tutti i profitti e tutti i dividendi, laddove voi paghiate il 20% della quotazione del titolo come premio.

Come ci guadagna il broker?

Oltre il premio però, è necessario pagare un piccolo “affitto” giornaliero sui titoli che detenete, chiamato finanziamento di overnight, il quale tipicamente non è un quantitativo di soldi fisso ma una percentuale, calcolata in modo dipendente dal capitale che è stato impiegato in CFD.

Se per esempio il finanziamento di overnight viene pattuito con una commissione pari al 0.03% del capitale investito, il tanto da pagare giornalmente per un investimento di 100$ è di 3¢, ovvero 3 centesimi di dollaro.

Per detenere il titolo un mese dovrete dunque pagare 3 centesimi di dollaro al giorno per un totale di circa 90¢ a fine mese. In questo scenario si paga quindi circa un dollaro al mese per mantenere un controvalore di titoli pari a 100$.

Di seguito viene mostrato un esempio di condizioni proposte da Plus500 per un CFD con sottostante un titolo ordinario Apple.

Figura 1. Condizioni sul CFD del titolo Apple proposte da Plus500. Si può notare un finanziamento di overnight per l’acquisto di -0.0255%. L’orario di applicazione della commissione è alle ore 23:00.

Esempio di scenario

Domanda

Supponiamo che io oggi compri due titoli Apple quotati 320$ in leva 1:5 per poi rivenderli a fine mese con un profitto del 3%. Se le condizioni contrattuali sono quelle riportate in Figura 1 quanto rimane al netto?

Risposta

Il controvalore totale della mia posizione è di:

2 \cdot 320\$ = 640\$

Siccome la leva è 1:5 devo mettere a garanzia:

\frac{640 \$}{5} = 128 \$

Supponendo che Apple cresca del 3% ho un profitto dettato dal titolo ordinario sottostante e quindi pari a:

640 \$ \cdot 0.03 = 19.2 \$

Le commissioni pagate ogni giorno sono pari a:

640 \$ \cdot 0.000255 = 0.1632 \$

Supponendo di prendere come esempio il mese di maggio, a fine mese si è dato al broker un totale di :

0.1632 \$ \cdot 31 = 5.0592 \$ \approx 5.06 \$

Siccome alla chiusura della posizione si ha un debito con lo stato pari al 26% della plusvalenza, quello che dovrebbe andare in tasse è pari a:

19.2 \$ \cdot 0.26 = 4.992 \$ \approx 4.99 \$

In totale, al netto delle tasse e commissioni, la plusvalenza netta è pari a:

19.2 \$ - 5.06 \$ - 4.99 \$ = 9.15 \$

Di per sè non sembra che il vantaggio sia enorme, però se si considera il capitale impiegato, per ottenere la plusvalenza netta di 9.15$, si ottiene che la crescita netta percentuale di capitale è stata pari a:

\frac {9.15 \$}{128 \$} \cdot 100\% \approx 7.15 \%

Si capisce che se il capitale investito fosse stato di 10’000$ il suo 7.15 \% è pari a 715$.

Spiegazione video

Di Andrea

PhD student | Biomedical Engineer | Telemedicine | Telerehabilitation | Investor