Categorie
Economia e Finanza

L’avventura di Mr. Monopoly

Reading Time: 2 minutes

Mr. Monopoly ha 100,000€, nessun debito e un forte desiderio di incrementare il proprio capitale.

Egli decide di investire il 30% del proprio capitale nell’acquisto di macchinari meravigliosi per la produzione di prodotti fantastici. Mr. Monopoly si reca quindi dal suo amico di fiducia che assembla e vende i macchinari meravigliosi e gli compra 3 macchinari meravigliosi, per un valore totale di 30,000€.

Il quantitativo di cash liquido che rimane tra le mani Mr. Monopoly dopo l’investimento è di 70,000€, mentre il valore dei macchinari meravigliosi, a seguito dell’acquisto, subisce una svaluta immediata del 25%.

Mr. Monopoly sa quindi che i propri macchinari li può rivendere a 22,500€, che di per sé non è un grande affare vista la spesa che ha sostenuto, e perciò decide di mettere a lavorare i propri macchinari per provare a fare profitto.

Egli realizza che se è vero che prima aveva 100,000€ adesso è come se ne possedesse 92,500€. Infatti il valore del cash liquido sommato al valore di una eventuale rivendita dei macchinari meravigliosi che possiede ammonta proprio a 92,500€.

Mr. Monopoly però pensa che se dovesse riuscire a racimolare 7,500€ grazie ai macchinari meravigliosi allora riuscirebbe a tornare al valore di capitale iniziale e cioè al valore di 100,000€.

Figura 1. Stato patrimoniale di Mr. Monopoly.

Come si può notare dalla Figura 1 gli attivi di Mr. Monopoly sono costituiti dalla liquidità che egli possiede e dal valore dei suoi macchinari. Gli attivi sono tutti quegli strumenti che Mr. Monopoly può sfruttare per accrescere il proprio capitale. Tutti gli attivi insieme, poiché non ci sono debiti, costituiscono il totale del valore contabile tangibile posseduto. Il valore contabile tangibile è tutto quello che Mr. Monopoly possiede, debiti esclusi. Siccome non ci sono debiti, il valore contabile tangibile coincide con il totale degli attivi posseduti.

A questo punto il nostro amico capisce che se vuole cercare di ripristinare la liquidità perduta deve produrre i prodotti fantastici. Tuttavia i macchinari hanno bisogno di persone per poter lavorare e Mr. Monopoly è da solo, non riesce a gestire 3 macchinari insieme. Ciononostante egli non vuole spendere i propri soldi per pagare delle persone e così si accontenta di far lavorare un solo macchinario e lasciare spenti gli altri due.

Producendo a massimo regime l’apparecchiatura è in grado di sfornare 100 prodotti all’anno, di cui il protagonista deve ancora decidere il prezzo.

Come riuscirà a recuperare i 7,500€ perduti?

Di Andrea

PhD student | Biomedical Engineer | Telemedicine | Telerehabilitation | Investor