Pubblicato il

Analisi su Plus 500

Nota bene: Thinking Process non si assume alcuna responsabilità sulla accuratezza dei dati e delle predizioni, ogni scelta di investimento è completa responsabilità dell’investitore.

Plus 500 è un’azienda nel settore della tecnologia che fornisce servizi da broker e secondo quanto affermato dall’azienda stessa “Plus 500 è uno dei maggiori fornitori di contratti per differenza (CFD), ed offre funzioni di trading di azioni, forex, materie prime, criptovalute, ETF, opzioni ed indici assieme ad una tecnologia di trading innovativa”.

Di seguito vengono valutate alcune performance chiave di questa azienda. Le valutazioni delle performance medie vengono effettuate per gli anni che vanno dal 2015 al 2020, uno storico corrispondente agli ultimi 6 anni di attività.

Il patrimonio netto dell’azienda risulta cresciuto con media annua del 34% mentre il tasso di crescita medio dell’attivo totale risulta essere pari al 30%, molto di più rispetto alle passività totali, le quali risultano essere cresciute annualmente del 26% in media. Dalla Figura 1 è possibile notare la discrepanza tra i trend delle voci di bilancio sopra menzionate, si può notare un grande stacco verso l’alto degli attivi di Plus 500.

Figura 1 Confronto tra patrimonio netto (grigio), totale attivo (blu) e passività totali (rosso).

In Figura 2 viene mostrato il confronto con aggiunta della capitalizzazione. Si può calcolare che il rischio di perdita di capitale per l’investitore si aggira in media tra 70% e 80% nell’eventualità in cui l’impresa dovesse liquidare tutto. Tuttavia questa eventualità è molto remota, viste le performance generali di Plus 500.

Figura 2 Confronto tra patrimonio netto (grigio), totale attivo (blu) e passività totali (rosso) con aggiunta della capitalizzazione

Supponendo che il tasso di crescita medio annuo si mantenga il totale attivo del 2023 risulterà molto più grande rispetto ai passivi dell’azienda, come si può notare dalla Figura 3.

Figura 3 Predizioni fino al 2023 dell’andamento del patrimonio netto (grigio), totale attivo (blu) e passività totali (rosso), supponendo che il tasso di crescita medio annuo si mantenga.

La predizione di stacco netto degli attivi dai passivi, sebbene più moderata, è confermata dalla Figura 4, in cui è stata utilizzata la funzione del software Excel FORECAST.ETS per il calcolo delle predizioni.

Figura 4 Predizioni dell’andamento del patrimonio netto (grigio), totale attivo (blu) e passività totali (rosso) tramite l’utilizzo della funzione del software Excel FORECAST.ETS.

ROI, ROE e ROA hanno tassi di crescita che si aggirano in media tra il 50% e il 100%, come testimoniato dalla Figura 5, attestando l’azienda Plus 500 come un interessante investimento a forte prospettiva di crescita. Se i tassi di profitto si mantengono l’azienda continuerà a crescere in modo molto intenso nei prossimi anni.

Figura 5 Confronto tra ROE (grigio), ROI (blu) e ROA (rosso). L’azienda mostra forte crescita.

I ricavi totali dell’azienda crescono annualmente con una media del 35% mentre il reddito netto ha una crescita del 59%, vicino al doppio rispetto ai ricavi totali. La capitalizzazione cresce a un passo medio annuo del 28% circa, mentre le spese totali del 23%.

Figura 6 Confronto tra reddito netto (grigio), ricavi totali (blu), spese totali d’esercizio (rosso) e capitalizzazione (giallo).

Dai dati emerge che l’azienda è in forte crescita, con interessanti dati per investimenti a lungo termine. La valutazione dei dati sopra citati è certamente limitata all’osservazione di alcuni parametri fondamentali e non costituisce alcuna garanzia di successo dell’impresa. È sempre buona norma valutare anche le iniziative business dell’azienda stessa e le iniziative orientate alla crescita che intraprende.

Nota bene: Thinking Process non si assume alcuna responsabilità sulla accuratezza dei dati e delle predizioni, ogni scelta di investimento è completa responsabilità dell’investitore.