Pubblicato il

Esercizio sull’elettromagnetismo e un triangolo equilatero

Tre fili paralleli lunghi \(100 m\) sono disposti in modo da passare per i vertici di un triangolo equilatero di lato \(4 cm\) e vengono percorsi da una corrente concorde di \(5 A\).

  • Calcola il valore dell’intensità del campo magnetico nel punto medio di uno dei lati.
  • Spiega in sole 3 righe il motivo per cui nel baricentro del triangolo il campo magnetico è nullo.

Soluzione

Punto 1

Secondo quanto affermato dal problema i fili sono paralleli e passanti per i vertici di un triangolo equilatero. Una rappresentazione della situazione è data dalla disposizione spaziale dei fili proposta in figura.

In figura la disposizione spaziale dei fili. Le X rappresentano correnti con verso entrante rispetto all’illustrazione. I fili hanno direzione perpendicolare al piano in cui si trova il triangolo

Il campo magnetico generato dai fili in un punto medio di un lato, scelto a caso, del triangolo equilatero può essere calcolato considerando che ci sono tre vettori vettori campo magnetico che entrano in gioco, ciascuno dei quali viene generato dai tre fili.

Il campo magnetico generato dal filo uno B1 si trova a una distanza dal filo pari all’altezza del triangolo equilatero. La formula da utilizzare è la seguente..