quando la scienza diventa semplice